ELENERGY opera da anni con successo e costanza nel settore CIVILE ed INDUSTRIALE industriale, eseguendo:

  • IMPIANTI ELETTRICI CIVILI
  • IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI
  • IMPIANTI DI AUTOMAZIONE PORTE E CANCELLI
  • IMPIANTI ELETTRICO STRUMENTALI
  • DOMOTICA
  • TVCC

foto-industriale

Sistemi a LED

I LED (o diodi a emissione luminosa) sono una tecnologia in rapida crescita: la loro efficacia per l’illuminazione è pari a quella delle lampadine fluorescenti compatte, e inoltre i LED durano di più e non contengono mercurio. Una lampada a LED non si danneggia con gli urti e vibrazioni e non riduce la sua vita quando si effettuano cicli di accensione e spegnimento contninuati. Inoltre le lampade a LED presentano:

- bassissimo impatto ambientale, sia in fase di produzione sia in fase di smaltimento;
– elevata luminosità emessa (lumen) a parità di potenza assorbita (W);
– emissione di luce brillante ed intensa;
– basso consumo;
– risparmio energetico generale rispetto le altre fonti luminose;
– piccole dimensioni specifiche;
– altissima resistenza agli urti;
– lunga durata di vita se usati di continuo, ovvero dalle 30.000 ad oltre le 50.000 ore in assenza di manutenzione;
- elevatissima velocità in accensione (sull’ordine di millisecondi) ed emissione istantanea di tutta la luminosità;
– nessuna emissione di rumore;
– nessuna emissione di ultravioletti, se non ordinati appositamente;
– capacità di effettuare infiniti cicli di accensione/spegnimento;
– possibilità di variare l’intensità luminosa;
– bassisima emissione dicalore (Led a basso segnale);
– possibilità di scelta tra una serie quasi infinita di colori (i led possono comporre i colori mediante colori fondamentali RGB);
– alta resistenza alla pressione;
– possibilità di emettere sia luce bianca calda sia luce bianca fredda;
– la possibilità di funzionare anche a temperature di -30°/-40°C;
– ampio spazio di composizione illuminotecnica con design innovativo;
– la possibilià di progettare corpi illuminanti per emettere luce con un determinato angolo;
– basso voltaggio di funzionamento, di conseguenza elevata sicurezza anche in presenza di acqua;
– il funzionamento in corrente continua (DC), a differenza delle lampade a risparmio energetico che producono emissioni HF.

Domotica

La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine domotica è un neologismo, di recente maggior impiego in Italia e all’estero e storicamente derivato dal francese Domotique, letteralmente dal latino Domus (Casa) e Informatique (Informatica).

La domotica è nata allo scopo di studiare e trovare strumenti e strategie per:

- migliorare la qualità della vita; – migliorare la sicurezza; – risparmiare energia; – semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia; – ridurre i costi di gestione; – convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.

La domotica svolge un ruolo importante nel rendere intelligenti apparecchiature, impianti e sistemi. 

Con la domotica la casa diventa “casa intelligente” termine con il quale si indica un ambiente domestico – opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato – che mette a disposizione dell’utente impianti dove apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall’utente o completamente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali dirette da programmi dinamici che cioè si creano o si migliorano in autoapprendimento).

Ad un livello superiore si parla di building automation o “automazione degli edifici”. L’edificio intelligente, con il supporto delle nuove tecnologie, permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici (climatizzazione, distribuzione acqua, gas ed energia, impianti di sicurezza), delle reti informatiche e delle reti di comunicazione, allo scopo di migliorare la flessibilità di gestione, il comfort, la sicurezza, il risparmio energetico degli immobili e per migliorare la qualità dell’abitare e del lavorare all’interno degli edifici.